Marco Masi nato a Roma nel 1977, coltiva la sua passione per il teatro durante gli studi universitari a Perugia, recitando in una compagnia amatoriale guidata dal regista Marco “The Sommo” Grisafi, portando in scena, tra le altre cose, anche il Cyrano De Bergerac al teatro Morlacchi. Tornato a Roma, con una laurea in Medicina Veterinaria, continua a frequentare una piccola compagnia teatrale, guidata dalla regista-psicologa Sonia Ferrarotti e mettendo in scena Romeo e Giulietta “Esercizi di Stile” scopre la magia dell’improvvisazione teatrale. Folgorato da questo amore, nel 2008 si iscrive alla “Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale” VerbaVolant di Roma, dove per alcuni anni si esibisce come amatore. Assieme agli amici Pierpaolo Buzza, Federica Forbicioni e Mauro Colapicchioni, nel 2011 forma il gruppo “Trama Libera Tutti” ovvero i T(i)LT, con il quale si esibisce in diversi locali e teatri di Roma e d’Italia arrivando perfino ad un doppio sold-out per la comunità italiana di Bruxelles.
Tra i diversi format portati in scena con questa compagnia vale la pena ricordare Improbook, Otto Mondi Alla Rinfusa, Improv Comedy 2.0 e l’emozionante longform Snow.
Come regalo per i suoi 40 anni ha avuto l’onore di essere Kupo, un nano stupido ma molto carismatico, che ha affrontato mille peripezie nel format Improv&Dragons dei Bugiardini.
Non pago del palcoscenico teatrale ha partecipato anche alla trasmissione televisiva CCN condotta da Saverio Raimondo, in onda sul canale Comedy Central di Sky, come inviato “molto” speciale.
Attualmente presta la sua innata simpatia e le sue battute al fulmicotone a diverse compagnie di Improvvisazione Teatrale… e dal 2016 è parte fissa del cast di Improv Italia ormai Roma Improv.